RIMANENDO SUL CONFINE // Extra 2019 // Ranzanico (BG)
05/07/2019

Ranzanico (BG)

Un gioco quasi teatrale, sul contrabbando quasi romantico

* All’interno della rassegna EXTRA 2019 – Teatro e Musica in Val Cavallina *

 

Un uomo cresciuto sul confine tra Italia e Svizzera ha un obiettivo: fare l’insegnante di scopa, “il gioco di carte più diffuso dell’era moderna”. Quali sono le regole per diventare una grande giocatore? E soprattutto… esiste la partita perfetta? Il suo racconto ci porta a scoprire storie di contrabbandieri e finanzieri, storie di confine tra legale e illegale. Un confine in cui da entrambe le parti della linea si parla la stessa lingua, lo stesso dialetto… e allora è davvero difficile comprendere “perché di là non si può andare?”. Un lavoro di ricerca, in collaborazione con agenti della Guardia di Finanza in congedo ed ex-contrabbandieri, per ricostruire aneddoti, dettagli storici e antropologici del fenomeno del contrabbando e interrogarsi sul senso dei confini.

 

PALAZZO RE | Via San Bernardino 38 – Ranzanico (BG)

info: quieora.organizzazione@gmail.com – tel. +393452185321

 

 

Di e con Stefano Beghi
Musiche dal vivo di Marco Prestigiacomo
Scene  e illustrazioni di Jacopo di Ienno
Stampe Simone Giorgio
Progetto grafico Irene Ginocchio